Orme Festival

ORME FESTIVAL: PERCHÈ L'ARTE LASCIA IL SEGNO

 

L’essere umano da sempre ricerca, tra i suoi bisogni, l’approfondimento culturale, in un movimento che lascia una traccia, delle orme. E non ha importanza la forma della nostra impronta, sia essa formata da due piedi uniti, dal timbro di una stampella o dalla scia di una carrozzina: ogni persona, se lo desidera, deve poter esprimere la propria creatività, al di là di ogni impedimento di natura fisica.

Dal 2012 l’Associazione Teatro Danzabile e Inclusione Andicap Ticino (ex FTIA) si sono unite allo scopo di offrire visibilità alle forme d’arte inclusiva proposte da persone con disabilità. È nato così il primo festival della Svizzera italiana dedicato alla cultura e all’handicap.

A Lugano per quattro giorni attori, danzatori, scultori, pittori e musicisti hanno potuto esprimere in tutta libertà la propria creatività, coinvolgendo il pubblico e guidandolo attraverso nuovi metodi di sperimentazione.

Un successo che ha saputo conquistare anche l’interesse di Migros-Kulturprozent e dell’Ufficio Federale per le pari opportunità delle Persone con Disabilità.

Dopo le prime due edizioni, nel 2015 Orme Festival è stato introdotto all’interno della rete nazionale “IntegrART” (www.integrart.ch) con scadenza biennale, diventando il quarto festival internazionale della rete, composta dai festival Wildwuchs - Basilea, Out of the Box - Ginevra e BewegGrund das Festival - Berna.

 

EDIZIONE 2019 WORK IN PROGRESS

 

Informazioni, foto e video su www.ormefestival.ch